Giornata Revival


Arrivati a Dakar e superato il primo impatto con gli ?assistenti ai bagagli? ci sentiamo subito a casa, soprattutto guardando video e foto della meravigliosa festa che abbiamo mancato per poche ore.

Alla domanda: ma che si fa si va al mare? Sono circa 80 km…. abbiamo optato per una rilassata/nte gita in piroga nel delta del fiume Casamance che, da ieri sera ? diventato un po’ il nostro Mississipi, in quanto ricco di gamberetti…. (cit Bubba outta Forrest Gump)
Mangrovie, ornitologia, coppia francese a bordo, foto….
Pranzo a base di Riso, pesce di fanga e sughetto alla ?Never Die? aka Boom in Wolof (pianta curativa per tutti i mali e soprattutto utile vista la compagna di viaggio….) in ospitata spudorata presso piccola famigliola di Affiniam.
Passeggiata tra capanne e sole cocente (siamo rossi come i gamberi di cui sopra)
Rientriamo per merenda a base di frutta, tchackry e gamberetti, ma soprattutto per recuperare tre giorni di diario non fatto causa mancanza wi.fi….. credevate di esservi liberati di noi!!
Grazie a questo abbiamo potuto ripercorrere i momenti clou dell’avventura di ieri e vi mettiamo qualche foto/video/audio evocativo del clima della giornata…. da Jimmy Sbatta a Tony Pompa…. (clicca qui)
adesso chiudiamo, doccetta, cenetta e a nanna che domani si rientra a Dakar per le cose serie…. Bella!!

Elena&Roberto

Finita la riunione io eMaurice abbiamo parlato con Fatou del campo di vacanza, essendo lei pratica di colonie estive; ci saranno attivit? in condivisione tra toubab (termine che significa bianco in wolof) e senegalesi, animazione, sport, piccole rappresentazioni teatrali e mille altre cose.
Dopo quest’incontro io, Maurice, Valentina e Samba siamo andati a salutare le persone che vivono nella baraccopoli di Medina (il quartiere dove abitano alcuni bambini dell’asilo).
In mezzo alle tante persone che vi vivono all’interno, ai sorridenti bambini, all’accoglienza delle donne, prendono vita in noi tanti pensieri, ma soprattutto tutto ci? che ci circonda, lo stare qui, l’asilo, la scuola, si vestono di nuovo valore, ed ? un’emozione che ci accompagna fino alla sera, fin dentro l’ultimo pensiero pesante e felice prima di addormentarci. Sono questi momenti, questi incontri a volte a fare la differenza, a regalarci quel qualcosa in pi? che ci si porta al ritorno da questi viaggi.

Eli&Vale

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Accetto la Privacy Policy