09.05.24 Diario 3×3

Oggi festa cattolica dell’assunzione. Quindi tutti in vacanza. Sveglia un po’ più tardi e appuntamento alla scuola elementare con Seydou. Ci dividiamo. Io resto e partecipo a chat organizzativa Senegal-Italia-Francia. Mimina ed Elisabetta, a malincuore, vanno in giro a fare shopping.

Ritornano alle 14.00 e dichiarano senza mezzi termini che hanno una fame blu.

Andiamo in centro a Dakar, vuoto, e pranziamo accanto al Palazzo del Presidente della Repubblica insieme anche a Papis, maestro elementare.

Pomeriggio a Ma.de’ e alla sede del consultorio (prox viaggi approfondiremo questo nuovo progetto di Fabbrica Utopie insieme a Monde Uni, l’associazione di volontari senegalese che organizza e promuove tutte le attività qui in Senegal).

Ad una certa portiamo Seydou a casa. Guida Mimina perché taxi mao ha un piede come un cocomero.

Diciamo che in questo viaggio il punto debole sembrano essere gli arti inferiori.

Salutoni alla famiglia di Seydou, sosta tecnica per doccia necessaria e cena di nuovo in centro a Dakar.

Condividi

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Accetto la Privacy Policy